Blog

Diadmin

Dal 13 al 19 novembre 2017, Carbonia ospiterà “SulciScienza-Idee per la Cultura, per la Società, per la Scienza”.

Dal 13 al 19 novembre 2017, Carbonia ospiterà “SulciScienza-Idee per la Cultura, per la Società, per la Scienza”, evento culturale organizzato da Unisulky, Università Popolare del Sulcis.

SulcisScienza è un evento che ha lo scopo di divulgare ed aggiornare il pubblico sulle conoscenze scientifiche in termini comprensibili anche ai non specialisti, con particolare attenzione per le scuole di ogni ordine e grado. E’ un evento multiforme, una grande kermesse con convegni, workshop, attività per adulti e bambini, stand per le aziende, summer school, laboratori per i giovani, dedicato al progetto di costituzione di un Polo Scientifico e Culturale, che possa avere in futuro anche un impatto positivo sulle dinamiche di sviluppo del territorio.

“SulciScienza-Idee per la Cultura, per la Società, per la Scienza” si propone di contribuire a costruire una coscienza scientifica collettiva. Una conoscenza condivisa indispensabile a ogni cittadino per essere compartecipe, critico e propositivo, del progresso scientifico e tecnologico. Un progresso che è al contempo patrimonio culturale dell’umanità e terreno privilegiato nella competizione economica contemporanea.
“SulciScienza” è un format che dovrà avere nel pubblico il principale protagonista. Chi ascolterà potrà chiedere. Chi guarderà potrà intervenire. Ma, soprattutto, tutti saranno chiamati a fare qualcosa che si imparerà, qualcosa che resterà per sempre parte della propria cultura. È così che dovrà essere“SulciScienza”, articolandosi lungo tutta una settimana e coinvolgendo anche alcune altre località del Sulcis che verranno trasformate in altrettanti piccoli “Science Center”.

Maggiori informazioni

Diadmin

L’ Amministrazione Comunale di Domusnovas aderisce al Festival delle Scienze promosso da Unisulky

L’ Amministrazione Comunale di Domusnovas e nello specifico, gli Assesorati all’Ambiente, alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, con la collaborazione di diverse Associazioni del paese e il supporto fondamentale della Proloco Domusnovas , ha aderito con grande entusiasmo al Festival delle Scienze promosso da Unisulky, Associazione nata nel 2012, che via via ha ottenuto la collaborazione di un gruppo sempre più numeroso di professionisti e di ricercatori provenienti da background culturali distanti e differenti.

Che cosa è SULCISCIENZA ?

“SulciScienza” vuole essere l’occasione per meglio avvicinare la scienza all’interesse delle persone attraverso conferenze, incontri, laboratori, spettacoli, animazioni e concerti. Sette giorni di appuntamenti con la fisica, la chimica, le scienze naturali, la matematica, l’ambiente, le neuroscienze e l’immunologia, l’architettura, l’arte, la musica, con una ricca varietà di linguaggi e di attività che coinvolgeranno grandi e piccini, scuole e famiglie, operatori della scuola e semplici cittadini.

Maggiori informazioni

Diadmin

Grande partecipazione, ieri a Carbonia, all’incontro pubblico sulla storia di pozzo Baccarini.

La sala conferenze della provincia del Sud Sardegna, in via Mazzini, a Carbonia, ha ospitato ieri l’incontro pubblico dal titolo “Il pozzo Baccarini costituisce un esempio di archeologia industriale presente nel territorio, segno di un passato glorioso dell’attività mineraria”, promosso da Unisulky S’Ischiglia Network – Università Popolare del Sulcis e curato da Renato Tocco.

Il relatore ha acquisito alcuni anni fa la proprietà del pozzo Baccarini, quando questo si trovava in condizioni di completo abbandono, ed ha investito risorse proprie per il suo completo recupero e la sua valorizzazione a fini turistici. L’incontro ha registrato una grande partecipazione di appassionati di storia del territorio.

Il 3 luglio 1880, durante una visita del ministro delle infrastrutture Alfredo Baccarini, cominciarono i lavori del cantiere per la realizzazione del pozzo. Si trattava di un’opera faraonica per quei tempi che nel 1889 raggiungeva la miniere di Monteponi. Successivamente negli anni precedenti la seconda guerra mondiale il sito fu utilizzato come presidio militare. Al suo interno sono oggi ancora presenti i resti di vari immobili del cantiere.

Maggiori informazioni

12

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi